Storytelling video: raccontare storie funziona sempre

by Set 13, 2021comunicazione video

Inizia subito a creare la tua storia, visita  ripresefirenze.it/metodo e scarica il template che usiamo in studio.

Con l’espressione storytelling video si intende una tecnica di marketing che si serve di una storia coinvolgente e capace di suscitare delle emozioni, per comunicare qualcosa al pubblico.

La parola storytelling, in italiano, non si può tradurre ne tanto meno si può dire che significhi semplicemente “raccontare una storia” anzi, non c’è niente di più sbagliato in questa semplicistica traduzione.

Fare storytelling non è raccontare una storia, ma comunicare qualcosa, attraverso il racconto. Lo storytelling si serve del racconto per creare intorno a un prodotto, un brand, un’azienda, un immaginario complesso. L’emozione e il coinvolgimento del pubblico giocano nello storytelling un ruolo centrale, perché grazie ad essi il brand, il prodotto, l’azienda, acquisiscono valore.

C’è un esempio illuminante che dimostra il potere dello storytelling ed è un famoso esperimento (durato 5 mesi) realizzato da due giornalisti, Walker e Glenn. I due si misero in testa di dare una risposta ad una domanda che li tormentava da tempo: “Può una cianfrusaglia del valore di pochi dollari essere trasformata in un oggetto significativo, se ammantata dal fascino di una storia intrigante?”

Walker e Glenn chiesero ad amici e conoscenti di scrivere una storia coinvolgente su alcuni oggetti di poco valore in loro possesso, fra cui una palla di pezza, alcuni pupazzetti, delle statuine e altri ammennicoli del genere. Questi oggetti vennero poi messi in vendita su Ebay, accompagnati dalla loro storia che compariva nella didascalia. Il ricavato della vendita fu di 36 volte il valore reale degli oggetti.

Questo significa che un oggetto portatore di un racconto, presenta un valore maggiore rispetto ad un altro che non lo possiede.

Lo storytelling video applica questo principio al mondo dei video

Prendiamo una storia vera che contenga in sé l’oggetto che dobbiamo valorizzare, facciamo in modo che emozioni, coinvolga, crei empatia in chi la sta guardando, avremo uno storytelling video efficace, come questo:

Il bellissimo video prodotto da Mercedes Benz mette in scena una storia vera: il viaggio di Bertha Benz sull’automobile inventata e realizzata da suo marito, in un’epoca in cui la parola “macchina” non era ancora stata inventata e la gente faceva affidamento sui cavalli, per trainare i carri.

Bertha sfida lo status quo: lei donna, si avventura in un tragitto solitario, da una parte derisa dall’altra trattata con diffidenza e quasi timore, dagli abitanti della zona. La genialità della storia sta nel racchiudere in sé molti elementi che appartengono alla percezione sociale del nostro presente: la caparbietà, la difficoltà di farsi rispettare in quanto donna e in quanto innovatrice, il messaggio positivo per le nuove generazioni rappresentato dalla bambina che guarda Bertha e si intuisce la prenderà ad esempio.

Insomma, una bella storia, per giunta vera, che viene piegata alla finalità di marketing che si vuole perseguire. Lo storytelling non è raccontare storie, ma darsi un obiettivo di marketing e raggiungerlo servendosi di una storia. Nel caso di Mercedes, la storia è ancora più toccante poiché è vera e, grazie a questo elemento, valorizza ulteriormente il messaggio, garantendogli viralità.

La storia non deve essere per forza il racconto di un episodio vero, deve tuttavia contenere degli elementi di veridicità che creino una connessione emotiva col pubblico, come in questo caso:

Intel si serve di una storia di vita che pur non essendo evento storico, ha il pregio di creare un forte legame di immedesimazione con il pubblico che sicuramente vive o ha vissuto un periodo di crescita e che si è ritrovato al centro di un passaggio generazionale.

l’HP e l’Intell promuovono il loro hardware e software, attraverso una storia nella quale il pubblico si può riconoscere e con la quale si trova in sintonia. 

Anche Whealthsimple decide di promuovere la sua App, servendosi di una storia che gioca con la capacità del pubblico di immedesimarsi nella situazione rappresentata:

Questa volta l’innovazione prodotta dalla App Whealthsimple viene raccontata attraverso la storia di un ragazzino di nome Mark. 

Mark di comune ha solo il suo nome di battesimo, visto che in Canada ci sono ben 450 mila altri individui che si chiamano come lui. In realtà, Mark è una persona straordinaria, con capacità matematiche tali da garantirgli il successo e la ricchezza grazie alla sua abilità negli investimenti. Il pubblico, in questo caso, si immedesima non tanto in Mark, che è l’essere umano super dotato, ma con il resto del mondo, che anche figurativamente viene ripreso in posizione inferiore rispetto a Mark e al suo successo. Il divario che separa noi comuni mortali dall’intelligenza di Mark, viene superato grazie proprio alla sua invenzione: una App capace di permettere al resto dell’umanità di destreggiarsi nel mondo della finanza e degli investimenti, condividendo un po’ della fortuna di Mark.

Questo video ci mostra un’altra tipologia di storytelling: il brand si racconta attraverso una storia avvincente che promette riscatto e chance per tutti, anche i meno abili.

Quando lo storytelling diventa employer branding

La tecnica dello storytelling è funzionale anche a realizzare l’employer branding, il racconto di come si lavora all’interno di quella determinata azienda. Ne è un ottimo esempio il video realizzato da Uber Eats, in un momento delicato della sua storia, quando cioè si è trovata al centro delle polemiche sulle condizioni di lavoro degli addetti al delivery.

Nel video il dipendente fa un racconto di sé, comunicando al mondo come lavora e come al tempo stesso si diverte. La sua storia ci rende partecipi delle sue notti, delle sue scoperte e ci fa intuire che il suo non è solo un lavoro, ma anche una quotidiano occasione di crescita personale e di acculturazione costante.

Lo storytelling, in questo caso, non solo realizza l’employer branding, ma fa anche brand aware, chiudendo il cerchio dell’obiettivo comunicativo.

Il web è ricchissimo di esempi di storytelling video, vi invito a guardarli e a osservare le straordinarie potenzialità di cui sono veicolo.

Inizia subito a creare la tua storia, visita  ripresefirenze.it/metodo e scarica il template che usiamo in studio.

Autore
Articoli recenti
Video virali: strategie di realizzazione

Video virali: strategie di realizzazione

Inizia subito a creare la tua storia, visita  ripresefirenze.it/metodo e scarica il template che usiamo in studio. Realizzare un video virale è come vincere la lotteria di internet. Tutti sognano di essere i fortunati possessori del biglietto vincente, pochissimi...

Come realizzare un video virale … Esiste una ricetta?

Come realizzare un video virale … Esiste una ricetta?

Inizia subito a creare la tua storia, visita  ripresefirenze.it/metodo e scarica il template che usiamo in studio. C’era un tempo in cui un’agenzia o un videomaker si ritrovava di fronte ad un cliente che azzardava la domanda più temuta (e assurda): “Voglio che...

Contattaci