Ambient marketing: potenza emotiva allo stato puro

by Apr 20, 2021comunicazione video

La capacità di ricreare, nello spettatore, quel sentimento di sorpresa, empatia, emozione che si realizza di fronte alla visione di un evento autentico, è la straordinaria qualità dell’ambient marketing. In questo post, affrontiamo le dinamiche di realizzazione di un video di ambient marketing, analizzando come si interseca l’evento reale con gli elementi fittizi della narrazione  (copione, attori, comparse) e, questi ultimi, con il messaggio comunicativo che vogliamo far passare.

Che cos’è l’ambient marketing?

Prima di continuare con la lettura, se diciamo ambient marketing, sai esattamente di cosa stiamo parlando? Se non ne sei sicuro, ti sarà utile il nostro post dedicato: https://ripresefirenze.it/la-creativita-ha-un-roi-altissimo/

Il format dell’ambient marketing: non c’è niente di male a barare un po’

Che sia un evento autenticamente avvenuto o un prodotto video appositamente realizzato, quando le dinamiche che si mettono in moto nella storia che stiamo guardando sono capaci di ricreare le emozioni autentiche della vita reale, ecco che possiamo parlare di ambient marketing efficace e, quindi, virale. 

La base del ambient marketing video sta nel riuscire a ricreare l’emozione di un evento straordinario, ma reale, inserendo abilmente, al suo interno, il nostro intento comunicativo. Una volta che contenuto realistico e intento di marketing sono armonicamente legati, lo possiamo regalare al nostro pubblico, al nostro target, che lo percepirà come intrattenimento e quindi piacevole, coinvolgente, intrigante.

Come si fondono i tre elementi (reale, fittizio, messaggio commerciale) per dare luogo ad una campagna efficace?

Uno dei primi esempi di video in ambient marketing il cui successo e la cui conseguente viralità ha mostrato agli addetti ai lavori le infinite potenzialità di questa strategia, è stata la clip di promozione del canale televisivo belga TNT, specializzato in fiction.

“Drama, we know it”

Siete riusciti a staccare gli occhi dallo schermo? Improbabile …

Il crescendo musicale, il pulsante rosso, la ridda di personaggi che entrano in azione e gli assurdi eventi che si susseguono ci tengono incollati allo schermo, esattamente come accade agli ignari passanti che vediamo ripresi nel video.

E vogliamo citare il momento in cui dal palazzo antistante cala lo striscione sul quale èscritto: “La tua dose giornaliera di dramma” dal 10 aprile, su Telenet”? In quel momento, noi siamo lì, proprio accanto al pubblico del video: le loro risate, la tensione che si scarica, i loro respiri di sollievo sono anche i nostri.

Ambient marketing: stregati dagli eventi che osserviamo in video

Il video, dunque, veicola il messaggio di lancio in Belgio del canale televisivo Tnt e colpisce nel segno, perché non è importante sapere esattamente chi, durante la sequenza, sia un personaggio di scena e chi, invece, sia una persona che si trovava davvero lì per caso. Noi che stiamo vedendo il video percepiamo la realtà della scena ed entriamo in empatia con il pubblico del video.

Un format estremamente potente

Il nostro coinvolgimento è la misura attraverso possiamo ben renderci conto di quanto l’ambient marketing sia un format veramente potente, forse il più potente in assoluto, rispetto ad altri canali comunicativi di vendita, per questo, per quanto forse non sia particolarmente economico, vale la pena conoscerlo e utilizzarlo.

Autore
Articoli recenti
Perché è importante creare una strategia video?

Perché è importante creare una strategia video?

Creare un video hero ben fatto, importante, capace di catturare profondamente l’attenzione del pubblico, se rimane un unicum, un singolo colpo di cannone sparato in aria, avrà vita breve e sarà ben presto dimenticato.

Contattaci