Ambient marketing parole d’ordine: genio, creatività, sorpresa

by Mag 4, 2021comunicazione video

Che cosa desidera più di ogni altra cosa un’azienda? Fare breccia nel cuore dei consumatori. L’operazione non è facile, per niente, dal momento che il consumatore contemporaneo, subissato da messaggi pubblicitari, ha acquisito, con l’esperienza, una buona dose di disincanto e scetticismo di fronte a un prodotto veicolato da una campagna marketing tradizionale. L’ambient marketing è l’eccezione a tutto ciò: funziona, sempre.

Ambient marketing: rompere gli schemi facendo leva sull’effetto sorpresa del reale

Attraverso i video in ambient marketing, si apre un canale comunicativo con il pubblico che non è mediato dalla razionalità di chi lo riceve. Un video di ambient marketing ben realizzato, ha la potenza di scatenare un’emozione viscerale, capace di cogliere di sorpresa chi sta guardando la sequenza. 

Esattamente come succede quando ci imbattiamo in un evento straordinario che sta accadendo nella nostra quotidianità, di fronte a un video in ambient marketing il tempo si ferma e le scene ci incollano allo schermo. Un trucco? Sì, in un certo senso di questo si tratta, ve ne abbiamo illustrato le dinamiche di realizzazione in questo post: https://ripresefirenze.it/i-video-sono-utili-al-marketing-ce-ancora-qualcuno-che-ancora-se-lo-sta-chiedendo/

Fermi tutti! Sai di cosa stiamo parlando quando ci riferiamo a video in ambient marketing?

Facciamo un passo indietro e definiamo il concetto di ambient marketing, ne abbiamo parlato dettagliatamente in questo post: https://ripresefirenze.it/ambient-marketing-che-cose-e-perche-ha-il-potere-di-funzionare-sempre/

Ambient marketing: come sfruttare la viralità di un video reale, per veicolare il proprio messaggio commerciale

In questo post, affrontiamo il tema di come trarre vantaggio dalla viralità di cui godono i video di situazioni reali, mettendoli in relazione con contenuti costruiti ad hoc, al fine di veicolare un messaggio commerciale, realizzando così una perfetta sinergia fra realtà e finzione.

Partiamo da un video che realizza l’integrazione ottimale fra contenuto virale, costruzione in studio, presentazione del prodotto:

In questo video, come avete visto, c’è la presenza dirompente di un personaggio positivo, bello, “pulito” come Roger Federer. Ma l’intuizione geniale di chi lo ha realizzato (il team di We Are Social) è stata quella di creare una sublime connessione fra diversi elementi vincenti:

  • La tensione sociale che tutti noi abbiamo vissuto durante il primo lockdown.  
  • Il trasporto emotivo autentico che abbiamo provato vedendo il video virale di Carola e Vittoria che palleggiavano sui tetti dei rispettivi palazzi in Liguria, in pieno lockdown.
  • La presenza del vip per eccellenza, Roger Federer e, soprattutto, la sorpresa, autentica, che ha fatto alle due ragazze presentandosi, a loro insaputa, durante l’intervista realizzata da Barilla (l’espressione incredula del volto della ragazzina che prima si pietrifica voltandosi verso Federer, poi realizza che la sua presenza è reale e, infine, esplode in una risata di emozione, è innegabilmente commovente per chiunque guardi lo spot). 
  • Il prodotto Barilla che, inserito a conclusione dell’incontro fra Federer e le due ragazze è al tempo stesso promozione della pasta, ma anche momento di convivialità: il pranzo col campione è la naturale conclusione di una giornata speciale, non si percepisce la forzatura dell’inserimento del messaggio commerciale.
  • La sorpresa nella sorpresa. Il pranzo, infatti, è preludio ad un ulteriore colpo di scena: il regalo, da parte di Barilla, di uno stage di tennis di altissimo livello alle due ragazzine. Il regalo, attenzione, lo comunica Federer che “ha scovato” il campus, ma è abbastanza palese che paghi lo sponsor, Barilla.

Come non provare, per Barilla, un sentimento di stima e riconoscenza?

Ambient marketing: centrare l’obiettivo

La comunicazione del prodotto Barilla attraverso questo video di ambient marketing super visto, super comunicato, super rimbalzato su tutti i media, è uno degli ambient marketing degli ultimi anni meglio riuscito.

Vabbè, ma avevano Federer … Barilla se lo può permettere …

L’obiezione viene naturale, d’accordo. Ma Roger Federer, il vip, non è il ciò che ci interessa sottolineare. C’è piuttosto da chiedersi: “Come faccio io a prendere spunto da tutto questo, visto che non dispongo di Roger Feder?” 

Partendo, in questo caso in particolare, dai contenuti, per altro gratuiti, già a disposizione di tutti: il video virale delle ragazzine che palleggiano sui tetti di una città in lockdown.  

Più in generale, sfruttando la realtà con tutte le sue imprevedibili sfaccettature e connettendoci ad essa per costruire i nostri video di ambient marketing.

Autore
Articoli recenti
Perché è importante creare una strategia video?

Perché è importante creare una strategia video?

Creare un video hero ben fatto, importante, capace di catturare profondamente l’attenzione del pubblico, se rimane un unicum, un singolo colpo di cannone sparato in aria, avrà vita breve e sarà ben presto dimenticato.

Contattaci